Dormire con il reggiseno: falsi miti e luoghi comuni

Pubblicato il: 28-08-2017 in intimo donna
Boutique-Brighenti-Dormire Con Il Reggiseno

Se hai il seno prosperoso, troverai sempre qualcuno che ti dirà che dormire con il reggiseno è il male assoluto. E tu ti rammarichi del fatto che con le tue misure non puoi permettertelo.

Se hai il seno piccolo, troverai sempre qualcuno che ti dirà che dormire con il reggiseno è un aiuto meraviglioso per impedire i cedimenti. E tu ti rammarichi del fatto che con le tue misure non avrebbe senso portarselo pure a letto.

Tipiche situazioni che solo chi porta il reggiseno può capire e che non eliminano i dubbi sulla cattiva abitudine o sull’utilità del dormire con il reggiseno.

Per anni, si sono avvicendati studi pseudo-scientifici e ricerche più o meno valide che sostenevano ora l’una, ora l’atra tesi, finendo per creare solo tanta confusione e ingiustificati allarmismi.

Alcuni esperti sostengono che dormire con il reggiseno rappresenta un fattore critico per la salute, aumentando addirittura il rischio di cancro al seno.

Altri, invece, dichiarano che dormire con il reggiseno non comporta nessun effetto collaterale dannoso, anzi è un valido aiuto per mantenere il seno alto e tonico.

Falsi miti, luoghi comuni e mezze verità girano intorno all’annosa questione del dormire con il reggiseno, quando, in realtà, basterebbe solo affidarsi a informazioni comprovate e lasciarci guidare dal buon senso.

Boutique Brighenti-Dormire con il reggiseno o meno è una questione di buon senso

Iniziamo a demolire i falsi miti.

Non c’è nessuna ricerca scientifica che collega il dormire con il reggiseno all’aumento del rischio di ammalarsi di cancro. Chi afferma l’esistenza di questa relazione, sostiene che, essendo il seno carico di canali linfatici che hanno la funzione di eliminare le tossine, se il reggiseno comprime troppo, c’è il pericolo che ai vasi linfatici venga impedito di smaltire le sostanze nocive, favorendo così la formazione di cellule tumorali.

Questa teoria è un falso storico, nato nella metà degli anni ’90, ma smentito subito dalla comunità scientifica, che sostiene che il reggiseno, di qualsiasi tipo, non ha alcun nesso con il rischio di cancro al seno.

Passiamo a sfatare i luoghi comuni.

Dormire con il reggiseno è un valido espediente per mantenere la tonicità del seno. È il più diffuso stereotipo sulla pratica del dormire con il reggiseno. E come tutti i luoghi comuni non è necessariamente vero, anzi, questo non lo è affatto.  Il rilassamento del seno dipende da numerosi fattori, tra cui le misure, la gravidanza, l’allattamento, l’età, l’aumento o la perdita di peso fino alla forza di gravità. Tutti fattori che di certo non possono essere impediti con l’indossare il reggiseno anche da sdraiate, quando i legamenti muscolari del seno non sono tesi. Dobbiamo farcene una ragione: il cedimento del seno, con il passare del tempo, è una situazione ineludibile.

Tra tutte le voci false e ingiustificate sull’abitudine di dormire con il reggiseno, c’è una mezza verità: dormire con il reggiseno troppo stretto fa male. Ma per questo dato non serve consultare studi o esperti medici, basta affidarsi al buon senso.

A meno che non soffriamo di oscure forme di masochismo, sappiamo che indossare un reggiseno comodo e della taglia giusta fa bene alla nostra salute e al nostro benessere. Di giorno come di notte.

Dormire con il reggiseno: falsi miti e luoghi comuni ultima modifica: 2017-08-28T08:00:17+00:00 da Boutique Brighenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *