Bilancio di fine estate: bye bye bikini brasiliano

Pubblicato il: 22-09-2017 in costumi da bagno
Boutique Brighenti - Bilancio-di-fine-estate

La fine dell’estate arriva inesorabile. Ogni estate!

Piuttosto che abbandonarci al “post-vacation blues”, la traumatica depressione da rientro, possiamo tirare le somme di fine stagione.

In questa fine malinconica delle vacanze ci possiamo consolare tracciando un bilancio positivo di ciò che abbiamo osservato sulle spiagge assolate. Questa estate 2017, infatti, si è rivelata in linea con i concetti di eleganza e garbo.

Sarà dovuto al cambiamento in atto nelle abitudini delle donne e nel modo di presentarsi, ma sembra proprio che stiamo uscendo dal tunnel dell’ostentazione sempre e comunque, che siamo guariti da quella mania di esibire a costo di sacrificare il confort per l’estetica, l’eleganza per l’eccentricità.

Di certo, si nota la scomparsa del bikini brasiliano, il grande assente di quest’estate. Lo slip ristretto sul lato B, che tante ansie e complessi ha fatto nascere al diminuirsi progressivo dei centimetri di tessuto, svanisce dalla scena per lasciare il posto a costumi da bagno che più si prestano alla comodità di muoversi liberamente, senza perdere appeal e fascino.

Proprio nell’anno del suo 71° compleanno, il bikini rende omaggio al passato trasformandosi in culotte a vita alta (link) dal fascino retrò delle dive degli anni Cinquanta.

Ritorna prepotentemente, dopo essere stato bistrattato per anni, il costume intero, confermandosi simbolo indiscusso dell’eleganza in spiaggia e velata seduzione.

Modelli che consentono di giocare a beach volley senza dover tirare, riposizionare e riportare al loro posto.

Modelli che alimentano la voglia di essere sportive senza eliminare la voglia di affascinare.

Modelli che consentono di ballare in spiaggia senza dover muoversi stile “moviola” per il timore di imbarazzanti spostamenti di tessuto.

Modelli che consentono di sentirsi a proprio agio passeggiando sul bagnasciuga senza essere fuori luogo e fuori moda.

Modelli che dimostrano che si può sedurre anche senza dover scoprire troppo.

Insomma, via disagi e fastidi per far posto alla spensieratezza di movimenti spontanei con bikini normal e costumi interi di ispirazione vintage.

Brighenti Intimo & Costumi da Bagno - #BrighentiBlog – Bilancio di fine estate

Ripensando, infatti, alle spiagge dell’estate appena trascorsa, ci resta l’immagine di una donna che ha trovato il giusto equilibrio tra la voglia di libertà e il desiderio di piacere, senza rinunciare ad assecondare il proprio corpo.

Non una donna costretta in succinti pezzetti di stoffa che costringono a pochi e studiati movimenti, bensì una donna che vuole vivere serenamente le esperienze che offre la spiaggia.

Se sia la moda a influenzare le abitudini oppure siano le abitudini a influenzare la moda continuerà a essere un dubbio tanto “marzulliano” quanto amletico. Probabilmente perché è un gioco di intrecci reciproci e, alla fine, siamo sempre quello che indossiamo e indossiamo quello che siamo.

In fondo come affermava la geniale disegnatrice di moda, Brunetta Mateldi, “lo stile non è una moda”. Ma, almeno in questa estate 2017, sono coincisi immortalando una fotografia contornata, contemporaneamente, dal sapore retrò e dal gusto dell’eleganza senza tempo.

Bilancio di fine estate: bye bye bikini brasiliano ultima modifica: 2017-09-22T16:15:28+00:00 da Boutique Brighenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *