Trame d’incanto per la lingerie di pizzo

Pubblicato il: 20-03-2019 in intimo donna
#BrighentiBlog – Lingerie di pizzo

Romantica. É esattamente il primo pensiero che affianchiamo all’immagine della lingerie di pizzo e dei suoi tripudi di ricami.

Classica. Il ricamo, seppure con stili e metodi di realizzazione diversi, è sempre esistito ed è amato da sempre.

Cangiante. La lingerie di pizzo ha nel corso del tempo trovato sempre nuovi modi per reinventarsi e riaffermare ogni volta il suo fascino.

Elegante. La raffinatezza dei labirinti dei ricami di pizzo richiama la delicatezza dei fiori più rari e belli.

Sensuale. Per antonomasia. Nessun altro tessuto riesce a disegnare la silhouette come le trasparenze del merletto dall’effetto see through.

Preziosa. Il pizzo è per l’intimo ciò che i gioielli sono per un outfit da sera: impreziosisce, cattura lo sguardo, dà valore.

#BrighentiBlog – Lingerie di pizzo - Tripudio di ricami

LA LINGERIE DI PIZZO TRA CURIOSITÀ E LEGGENDE

La nascita e la diffusione del pizzo sono contornate da leggende e curiosità.

Si narra, per esempio, che fu una ragazza veneziana a ricreare ad ago il motivo di un’alga ricevuta in dono dal fidanzato marinaio mentre attendeva il suo ritorno.

Un’altra leggenda vuole che un pescatore, per non cadere vittima degli ammalianti canti delle sirene, proprio come il mito di Ulisse, si legò alla sua barca in segno d’amore per la sua fidanzata che lo attendeva a Burano. Come segno di approvazione del suo gesto di fedeltà ricevette un velo per la sua sposa fatto di spuma di mare cristallizzata. Dagli incantevoli intrecci di questo velo iniziò la lavorazione del pizzo e delle sue trame leggere e delicate.

E ancora si racconta di una ragnatela che cadde da un ramo di albero sul grembiule di una giovane di Bruges raccolta in preghiera. La bellezza elegante e complessa della tela di ragno catturò la ragazza che decise di riprodurre quel fine disegno con il tombolo.

Saranno anche racconti fantasiosi, ma ci piace l’idea che il pizzo sia nato dall’amore e dall’amore per la bellezza, sentimenti che, in epoche e declinazioni diverse, il pizzo continua a ricreare.

#BrighentiBlog – Lingerie di pizzo tra leggende e curiosità

A onor del vero e della storia, comunque, è difficile risalire al momento della nascita del ricamo di pizzo, difficile anche individuare il luogo esatto in cui tutto ebbe inizio.

L’ipotesi più accreditata è che la sua comparsa avvenne nella Venezia del XV secolo per opera delle abili mani delle merlettaie dell’isola di Burano, impegnate ad abbellire la biancheria delle nobildonne e rendere i capi più leggeri e di facile lavaggio.

La diffusione del pizzo non conobbe poi freni, propagandosi in tutta Europa e diventando presto un tessuto di gran moda adorato da tanti.

E tanta fu la richiesta di abbigliamento e lingerie di pizzo che si passò da una realizzazione esclusivamente handmade all’invenzione di specifiche macchine di produzione dei merletti. I primi sono riscontrabili in Inghilterra, a Nottingham, verso la fine dell’800 per mano di Leavers, dal quale prenderà il nome il tanto apprezzato e amato “pizzo di Leavers” o “pizzo di Calais”.

Da allora si moltiplicarono i metodi, le tecniche e gli strumenti di lavorazione e realizzazione del pizzo, che tuttora sono implementati dall’utilizzo della tecnologia (come il taglio laser o la lavorazione 3D) per ottenere effetti sorprendenti. Come testimonia la lucida definizione che fa del pizzo Coco Chanel:

contrariamente a tanti altri elementi preziosi che, con l’evoluzione industriale, hanno perduto gran parte del loro carattere lussuoso, il pizzo, adattandosi alle esigenze economiche e industriali del nostro tempo, ha conservato le sue caratteristiche di eleganza preziosa, di leggerezza e di lusso

NON È UNA LEGGENDA CHE LA LINGERIE IN PIZZO ESISTERÀ SEMPRE!

#BrighentiBlog – Lingerie di pizzo

Una storia antica che non conosce fine quella della lingerie di pizzo. Infatti, tuttora, le lavorazioni in pizzo restano un imperativo in ogni collezione dei brand di lingerie, che certamente continueranno a disegnare sulla pelle femminile i magici intrecci di pizzo, in modo sempre innovativo e spettacolare.

Oggi più che mai, la lingerie di pizzo mostra tutta la sua versatilità riuscendo a creare look sofisticati anche quando il reggiseno in pizzo o la sottoveste con inserti ricamati sono abbinati a jeans e sneakers e sono indossati a vista.

Abbiamo più volte ribadito il concetto che la biancheria intima riflette le peculiarità del proprio tempo, adattandosi a nuove tendenze e a un nuovo modo di vivere.

La lingerie in pizzo, invece, riesce, a differenza di altre mode e tendenze dell’intimo, a restare intatta al suo posto, cambiando stili e lavorazioni ma non la sua allure raffinata e di charme.

Trame d’incanto per la lingerie di pizzo ultima modifica: 2019-03-20T09:39:32+00:00 da Boutique Brighenti

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *